BMW I3: elettrica ma premium !

Finalmente il gruppo Bmw ha superato il punto di non ritorno nella progettazione di un’autovettura elettrica. Presto vedremo su strada  la nuova Bmw I3, un progetto realmente rivoluzionario che porta finalmente  il mercato premium nell’affascinante mondo dell’elettrico. In questi giorni, nei luoghi più remoti del pianeta(circolo polare artico) si stanno svolgendo le prove su strada dei prototipi, per testare la resistenza e l’autonomia delle batterie in condizioni climatiche estreme. Bmw, con la nuova I3, vuole rivoluzionare il mercato delle vetture eco sostenibili, trasformando la mobilità elettrica in un’ esperienza di guida unica, con prestazioni di assoluto rilievo, ottenute grazie ad un rapporto peso potenza molto favorevole. In questo modo anche coloro che vorranno primeggiare in sensibilità ambientale, potranno assaporare il proverbiale piacere di guida BMW.

BMW I3: Le Novità Dell’Auto Elettrica

La nuova I3 sarà una berlina a 2 volumi e quattro porte, con le dimensioni di una vettura del segmento C(circa 4,20 metri). Per ottenere prestazioni ed autonomia da record, la Bmw I3 farà largo uso di materiali nobili e leggerissimi come la fibra di carbonio e l’alluminio, che costituiranno gran parte del suo telaio.  Il motore elettrico sarà posizionato nella parte posteriore del veicolo, in modo da creare, con il pacco batterie posto sotto l’abitacolo, un equilibrio perfetto nella distribuzione dei pesi. La vettura avrà un comportamento dinamico molto sportivo, grazie al baricentro basso, allo sterzo molto reattivo e ad un sistema di trazione innovativo.

La i3 sarà disponibile in una versione completamente elettrica ed in una range extrender, con motore termico per aumentarne l’autonomia. La prima si avvale di un motore elettrico da 170 Cv che permette alla I3 di accelerare  in 7.9sec da 0 a 100 KM/H con una velocità massima limitata a 150 Km/h ed un’autonomia di 160 Km.

La versione Range Extender può contare  su un piccolo e silenzioso motore a benzina  che, azionando un generatore, provvede a  mantenere costante il livello di carica della batteria per far sì che il veicolo possa continuare a funzionare con energia elettrica. Il motore termico è destinato solo a caricare le batterie, non fornendo alcun aiuto in termini di motricità.

Grande impegno è stato profuso anche dal punto di vista dello smaltimento a fine vita. La BMW I3, infatti, è stata concepita seguendo gli ultimi dettami della mobilità sostenibile, facendo largo uso di componenti riciclabili.

Oltre alla qualità, anche la quantità! Si parla, infatti, di una capacità produttiva per quest’auto di circa 10000 unità all’anno. Numeri inimmaginabili per una vettura elettrica fino a qualche anno fa. Il mondo sta cambiando velocemente e forse BMW se ne accorta.

Il fervore “elettrico” che sta mobilitando il mondo dell’auto, sarà sicuramente assecondato dai grandi colossi del noleggio a lungo termine che, prevedendo valori residui interessanti, cominceranno a proporre canoni competitivi che permetteranno alle aziende ed ai professionisti di noleggiare senza rischi questa nuova tipologia di auto. Scopri qui tutti i servizi inclusi nell’offerta di Noleggio a Lungo Termine.

Alessandro Borrelli

Fondatore di Noleggio Semplice, dopo la laurea in Giurisprudenza ed un Master in Analisi e Gestione del settore automotive, ha da subito iniziato ad occuparsi di automobili. Nel 2010 dopo molti anni di esperienza nel Noleggio a Lungo Termine e nella vendita di veicoli, ha deciso di investire le sue conoscenze in Noleggio Semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *