Opel Corsa-E: 50% francese, 50% tedesca, 100% elettrica

Sesta generazione di un’icona tra le utilitarie

Tutti conoscono l’Opel Corsa, un’automobile tra le più classiche e gettonate della storia del mercato delle utilitarie. Frutto della nuova acquisizione della Casa di Russelsheim, la nuova Opel Corsa E si basa sulla stessa piattaforma della Peugeot 208 e della DS3 Crossback, ovvero la CMP, nata dalla fusione col gruppo PSA.

L’obiettivo di questo nuovo modello è quello di rivoluzionare l’esperienza della guida urbana in modo da generare bassi impatti ambientali e ridurre le emissioni di carburante, nonché le spese dei guidatori. L’Opel Corsa E offre diverse configurazioni tra cui la Selection.

Questa versione, nonostante sia quella di partenza, offre diversi accessori di serie tra cui: controllo automatico della velocità, Info Display a colori da 3.5”, sistema Quick Heat per un riscaldamento ottimale, Cruise Control, servizio Opel Connect per rimanere sempre connessi alla propria auto, cerchi in acciaio da 16” accoppiati con penumatici 195/55 R16 e un volante a 3 razze con tanto di comandi radio.

Tutto ciò, unito all’autonomia di oltre 300km e ai suoi 136 CV presenti all’interno del motore, offre una spensieratezza di guida senza precedenti per quanto riguarda il mondo delle utilitarie.

Restyling di un classico

È vero che l’Opel Corsa rappresenta un’icona tra le utilitarie, ma è anche vero che si sta parlando di un modello che vuole avvicinare il conducente verso il futuro sia da un punto di vista di motore e prestazioni, sia da un punto di vista degli interni e dei materiali utilizzati. Con la nuova Corsa E, infatti, si raggiunge un livello del tutto superiore per quanto riguarda il design.

La plancia è decisamente equilibrata, fondendosi perfettamente con la tecnologia in dotazione: al suo centro si trova il monitor relativo all’infotainment dell’auto, ovvero ciò che ci permette di gestire tramite un semplice schermo tutto ciò che è relativo a navigatore satellitare, radio, riproduzione DVD e smartphone.

Inoltre è anche possibile monitorare lo stato della propria auto ricevendo info, ad esempio, sulla pressione delle gomme. Tutto ciò avviene tramite comandi intuitivi o comandi vocali, in modo da permettere al conducente di non distrarsi dalla guida. Questo monitor è grande dai 7 ai 10 pollici, in modo da essere ben visibile agli occhi di chi guida.

Oltre al monitor per l’infotainment, è presente l’ormai famoso virtual cockpit: questo è posizionato dietro il volante e si tratta sostanzialmente di un cruscotto digitale che oltre al contagiri e contachilometri, può funzionare come navigatore satellitare, rubrica telefonica e computer di bordo, in modo da evitare di volgere lo sguardo verso la plancia.

I comandi per modificare le dimensioni dei parametri e le loro impostazioni sono posizionati al volante in modo da essere comodamente gestiti anche durante la guida. Per quanto riguarda i materiali utilizzati, la nuova Corsa E offre plastiche di qualità superiori piacevoli sia al tatto che alla vista, e grazie alle dimensioni più grandi rispetto alle versioni precedenti. Infatti, l’abitacolo dell’auto offre più spazio a conducenti e passeggeri.

Prestazioni e dimensioni

Con la nuova Corsa E il CEO Michael Lohscheller sembra aver fatto bene a puntare sull’elettrico, creando un vero e proprio capolavoro. Oltre ad ottenere una berlina a 5 porte dalle linee sportive e morbide allo stesso tempo, la casata francese è riuscita anche a fornire prestazioni che per un’utilitaria, soprattutto elettrica, superano le aspettative.

Con i suoi ben 330km di autonomia, una velocità di punta di 150km/h e un’accelerazione che consente di arrivare da 0 a 100 in soli 8,1 secondi, l’Opel sembra aver fatto passi da gigante per quanto riguarda le autovetture a motore elettrico. Molti potrebbero aver dubbi sui tempi di ricarica, ma grazie alle nuove tecnologie implementate nelle batterie, la Corsa E permette di ottenere l’80% di ricarica in appena 30 minuti.

Rispetto alla versione precedente, il nuovo modello elettrico aumenta anche le sue dimensioni: con 4 cm in più di lunghezza che portano l’auto a misurare poco più dii 4 metri, e un bagagliaio che è stato portato a ben 309 litri di capienza, la Corsa E offre spazio e comfort a 5 passeggeri che possono godere di un’utilitaria di ultima generazione.

Questo sembra un primo passo per il marchio Opel, che sicuramente riserverà nuove ed entusiasmanti soprese per il futuro, avendo annunciato di voler elettrificare l’intera produzione entro il 2024.

Opel Corsa Elettrica: la nostra proposta di Noleggio Lungo Termine

€ 229 i.e.€ 233 i.e.€ 309 i.e.€ 333 i.e.
48 mesi36 mesi48 mesi36 mesi
40000 Km30000 Km40000 Km30000 Km
Anticipo € 3500 i.e.Anticipo € 3500 i.e.Anticipo € 0 i.e.Anticipo € 0 i.e.
Vai all’offerta Opel Corsa Elettrica

One thought on “Opel Corsa-E: 50% francese, 50% tedesca, 100% elettrica

  1. VueScan Pro Crack is an amazing scanner used by students, professional photographers, and large organizations. This software helps you scan documents, photos, films, and slides on different operating systems. Also, this application is fully compatible with Microsoft Windows, macOS, and Linux.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.