Auto Bi-fuel non sempre ok per il noleggio a lungo termine

Bi-Fuel

Visti gli ultimi aumenti del carburante, le auto Bi-fuel con alimentazione mista benzina/gpl-metano son ritornate di gran moda. Era già successo qualche anno fa, all’epoca dell’ultima rottamazione statale, quando, per aiutare il solito costruttore nostrano, si incentivò in modo molto interessante l’acquisto di auto con doppia alimentazione. Si poté assistere così ad una diffusione abbastanza importante di questi veicoli che, sdoganati dall’immagine di autovetture per la “plebe”, si fecero apprezzare per il risparmio che permettevano rispetto ai corrispondenti modelli a benzina (che avevano lo stesso prezzo a causa degli incentivi). Dopo quel fortunato periodo, l’attenzione verso i propulsori a gas andò scemando, considerato l’alto costo di acquisto.

Bi-fuel: è realmente un vantaggio?

Oggi, come evidenziavamo prima, si ripresenta quel grande interesse anche a causa del terrorismo psicologico televisivo che, fornendo notizie parziali, non permette valutazioni precise sull’effettivo vantaggio delle propulsioni bi-fuel. Prima di tutto, pochi sanno che insieme al costo del diesel e della benzina sono  aumentati anche quelli del gpl e del metano. Ancora meno si sa che il consumo delle autovetture a Gas è superiore rispetto al consumo delle stesse autovetture alimentate a benzina. Inoltre, come per le diesel, anche per le auto Bi-fuel vale la regola della convenienza economica solo per percorrenze superiori a 15000 Km/anno. Infine, a differenza delle auto turbo diesel che possono usufruire di una coppia molto importante, le vetture a gas soffrono spesso per la scarsa potenza e necessitano di alti regimi per permettere di affrontare situazioni particolari quali un sorpasso, una salita o addirittura una ripartenza a pieno carico, con conseguente surplus di consumi.

Dopo aver provato a sfatare qualche falso mito sul gas, veniamo all’argomento centrale del nostro articolo: conviene noleggiare a lungo termine un’autovettura a gas?

Il noleggio a lungo termine delle vetture a gas conviene?

Come direbbero gli esperti: dipende!

Confrontando i canoni di noleggio di un’autovettura diesel con quelli di una a gas (per gas intendo Gpl o metano), vediamo spesso che, anche a parità di prezzo di listino e di parametri di noleggio, il canone del veicolo a gas risulta essere più alto. Questo accade per vari motivi: il primo è la maggiore manutenzione necessaria per i motori alimentati a gas, che, specialmente sulle percorrenze molto alte, arriva a incidere grandemente sui costi di gestione; il secondo è l’aleatorietà dei valori residui  di queste auto e quindi la sostanziale prudenza, in questo senso, delle società di noleggio a lungo termine.

A fronte di queste argomentazioni, consiglio quindi di valutare sempre caso per caso l’effettiva convenienza di un noleggio di un’autovettura a gas, senza farsi influenzare dai media (spesso interessati) o da persone poco esperte che non di rado parlano solo per sentito dire.

Alessandro Borrelli

Fondatore di Noleggio Semplice, dopo la laurea in Giurisprudenza ed un Master in Analisi e Gestione del settore automotive, ha da subito iniziato ad occuparsi di automobili. Nel 2010 dopo molti anni di esperienza nel Noleggio a Lungo Termine e nella vendita di veicoli, ha deciso di investire le sue conoscenze in Noleggio Semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *