Gestione fiscale del Noleggio a Lungo Termine

Fiscalità Noleggio a Lungo Termine

Che si tratti di aziende, lavoratori autonomi o possessori di partita iva, il parco auto rappresenta un costo non indifferente e la possibilità di ammortare le spese è fondamentale. Tra le varie considerazioni al momento dell’acquisto o noleggio di una vettura, oltre all’ investimento di capitali, gli interrogativi a cui rispondere sono: Cosa rientra nella deducibilità? Quanto posso dedurre? A quanto ammonta la detraibilità dell’ iva?  leggi tutto

Mercedes Classe V: Minivan da Noleggio Lungo Termine

Noleggio a Lungo Termine Mercedes Classe V

La nuova Mercedes Classe V si presenta quasi come un minivan, una monovolume di prestigio in cui spazio e lusso sono le caratteristiche predominanti. È adatta per rispondere non solo alle esigenze lavorative di chi necessità di comfort e abitabilità ai massimi livelli ma risulta essere perfetta anche per lunghi viaggi di piacere grazie ai miglioramenti apportati alla dinamica di guida per un Noleggio a Lungo Termine extralarge.  leggi tutto

La rivincita dell’usato giova al noleggio a lungo termine

auto usate

Semi-nuove o usate le vere protagoniste di questo 2012 sono state le auto di seconda mano: una vasta gamma di scelta per tutti i gusti e, soprattutto, per tutte le tasche. In ragione della crisi economica le quotazioni dell’usato, negli ultimi tempi, sono salite, basti pensare che nello scorso ottobre le percentuali di vendita hanno visto un incremento dell’8,22 % rispetto allo stesso mese nel 2011. leggi tutto

Incentivi vetture elettriche…. Speriamo anche per il noleggio a lungo termine !

Finalmente, come auspicato con forza da Noleggio Semplice, il governo italiano si allinea con gli altri paesi sul campo della mobilità elettrica. Si è fatto infatti un grosso passo avanti con la presentazione del testo unificato da parte delle  commissioni Trasporti e Attività Produttive della Camera, che prevede un bonus fino a 5.000 euro, a partire da 2013, per l’acquisto o la locazione finanziaria di un’auto elettrica o ibrida. L’esame alla Camera del testo è atteso per la seconda metà di Giugno, sperando che i nostri politici non perdano anche quest’occasione ! Le aziende che si occupano di noleggio auto a lungo termine restano in attesa di sapere se potranno partecipare a questa “rivoluzione” elettrica.  leggi tutto

Noleggio auto a lungo termine: Sud Italia terreno fertile!

noleggio auto

Tutti sanno che, sulla scia degli altri paesi europei, il noleggio a lungo termine si sta affermando con sempre maggiore forza in Italia. Ci sono però regioni italiane dove questa formula di fruizione stenta ad “esplodere”, molto probabilmente a causa di forti resistenze culturali legate al concetto di  proprietà.  Incredibilmente proprio le regioni dove si evidenzia un ritardo nella diffusione del noleggio a lungo termine, sono quelle in cui i costi assicurativi legati all’acquisto sono più elevati.  leggi tutto

Mercato difficile anche per il noleggio auto lungo termine

Se Sparta piange Atene di certo non ride! Come le due potenze greche si trovarono entrambe in un momento di forte difficoltà dopo le guerre del Peloponneso, così il mercato automobilistico italiano dell’acquisto e quello del noleggio auto (nelle quali sono comprese sia le società di noleggio a lungo termine che quelle a breve) soffrono insieme, anche se in modi e misure diversi. Dopo la pubblicazione dei dati relativi al quarto mese del 2012, si comincia ad avere una più attendibile panoramica delle potenzialità del comparto.  leggi tutto…

Auto Bi-fuel non sempre ok per il noleggio a lungo termine

Bi-Fuel

Visti gli ultimi aumenti del carburante, le auto Bi-fuel con alimentazione mista benzina/gpl-metano son ritornate di gran moda. Era già successo qualche anno fa, all’epoca dell’ultima rottamazione statale, quando, per aiutare il solito costruttore nostrano, si incentivò in modo molto interessante l’acquisto di auto con doppia alimentazione. Si poté assistere così ad una diffusione abbastanza importante di questi veicoli che, sdoganati dall’immagine di autovetture per la “plebe”, si fecero apprezzare per il risparmio che permettevano rispetto ai corrispondenti modelli a benzina (che avevano lo stesso prezzo a causa degli incentivi). Dopo quel fortunato periodo, l’attenzione verso i propulsori a gas andò scemando, considerato l’alto costo di acquisto.

leggi tutto